Ecco qui una rassegna di Video che Mario Furlan realizza per Mediaset TV in qualità di coach professionale e motivatore.

L’incidente e il tramonto

Molti si fermano a vedere un incidente. Pochi si fermano ad ammirare un tramonto. Perché il male ci attira più del bene, e il brutto più del bello. Ma se focalizziamo la nostra attenzione verso il positivo riusciamo a vivere meglio, con più ottimismo e senza perdere le opportunità che la vita ci offre.

Continuare a soffrire, quando puoi smettere subito?

Soffrire non è indispensabile. E, soprattutto, puoi decidere di accorciare di molto i tempi della tua sofferenza. Ecco come!

La colpa è sempre degli altri?

Lo sappiamo tutti: la colpa è sempre degli altri! Ma così facendo ci sentiamo vittime. E quindi ci demotiviamo. Mentre il primo passo per motivarci consiste nell’assumerci la responsabilità. Delle nostre azioni. E della nostra vita.

Vivi pieno, muori vuoto

Molti vivono vuoti: vuoti di entusiasmo, di passione, di progetti che scaldino il cuore. E muoiono pieni di sogni irrealizzati, di potenzialità inespresse. Meglio fare il contrario: vivere pieni, e morire vuoti, senza il rimpianto di ciò che non è stato tentato!

Viva la paura!

Avremo sempre paura. Perché siamo umani. Ma la paura può trasformarsi da nemica ad amica. Se la accettiamo serenamente. E se le consentiamo di darci una bellacarica di adrenalina e di grinta

Quando spegni la luce

Quando ero bambino, nel darmi il bacio della buonanotte mia madre spegneva la luce e mi diceva: “Ora tutto il mondo ti sembrerà buio”. Se spegniamo la luce della passione e dell’autostima tutto il nostro mondo ci sembra inutile. Oppure ostile e pericoloso. E’ questione di riuscire a vedere la luce oltre le ombre. E di cambiare le lenti con le quali guardiamo il mondo.