Start – nuovo coaching efficace

coaching
+ efficace
+ veloce
+ duraturo
= vero benessere

Se stavi cercando un sistema di coaching efficace, puoi smettere di cercare.

L’Alfacoaching è un coaching diverso dagli altri. Perché va subito al nocciolo dei problemi, risolvendoli in poche sedute (4-5). E già dalla prima seduta riscopri serenità, sicurezza, voglia di vivere. Agisce nel profondo dell’animo, e lascia un’impronta duratura. E i miglioramenti proseguono nel tempo, grazie agli esercizi che vengono assegnati dal coach e che puoi fare a casa, da solo, quando vuoi.

corso-motivazione-e-comunicazione-efficace-risveglia-il-campione

“Risveglia il campione in te 2.0” è un corso di comunicazione efficace e motivazione. Il coach Mario Furlan insegnerà come convincere gli altri e vincere le paure. Sono infatti due aspetti della vita personale apparentemente slegati. Durante il corso scopriremo invece il profondo legame che unisce la nostra capacità di comunicare con gli altri in modo efficace ed assertivo con il mondo delle nostre paure. Dunque affrontando le paure troveremo anche la chiave di una capacità di comunicazione più efficace basata non tanto su tecniche ma su un cambiamento profondo che garantisce risultati permanenti.

News

slider-news

Marzo 2016 - Mario docente anche all'università di Benevento

Mario inizia la sua docenza all'università Fortunato di Benevento con due cattedre:
Comunicazione efficace, management e leadership e Time management,
stress management e obiettivi.

slider-news

Febbraio 2016 - Rubrica "Il motivatore" per il quotidiano Libero

Mario inizia una rubrica settimanale di motivazione, chiamata "Il motivatore",
per il quotidiano Libero

slider-news

Febbraio 2016 - Leadership e team building per Cassa di Risparmio di Asti

Tra febbraio e marzo Mario è, per il sesto anno consecutivo, docente di leadership,
team building e comunicazione efficace per i direttori di filiale della
Cassa di Risparmio di Asti

slider-news

Gennaio 2016 - Formatore per gli educatori dell'Azione Cattolica

Il 27 e 28 gennaio Mario tiene un corso di formazione per gli educatori e i ragazzi
dell'Azione Cattolica della diocesi di Sorrento - Castellamare di Stabia

slider-news

Gennaio 2016 - Premio Solidarietà a Parma

Il 30 gennaio Mario viene insignito del Premio Solidarietà, per la sua attività umanitaria
con i City Angels, al Teatro Regio di Parma.

slider-news

Aprile 2016 - Mario relatore alla Conferenza internazionale sul Coaching

Il 9 aprile a Roma Mario interviene alla Conferenza nazionale
dell'Icf (International Coaching Federation) prima di Tim Gallway, padre del coaching

Cosa dicono i media di Furlan come coach

"Il più grande Life Coach italiano"

For Men Magazine

"Mario ti aiuta a risvegliare il campione addormentato in te, trovare la tua strada e realizzare i tuoi sogni."

Sky Television

"Furlan dà una straordinaria carica di energia, motivazione e autostima."

For Men Magazine

"Furlan è un eccellente formatore e motivatore."

International Herald Tribune

"I suoi corsi sono un'esperienza unica, da fare assolutamente."

Il Tempo

"I suoi seminari possono cambiare una vita intera."

Il Giorno

"Si sente che quello che Mario insegna è frutto di esperienza concreta, trasmessa con efficacia agli altri."

Corriere della Sera

Hanno scelto Mario Furlan come coach

  • regione emilia romagna
  • poste italiane
  • polizia reparto mobile
  • polizia locale milano
  • mediawatch
  • fm group
  • credit agricole
  • casabagno
  • cartemani
  • carta credito asti
  • biverbanca
  • banca friuladria
  • banca carige
  • azienda trasporti palermo
  • asl milano
  • alfa romeo
  • accademia di fitness
  • Ragosta Hotels Collection

Coaching efficace perchè…

Perché Mario Furlan è dottore di ricerca in psicologia, inoltre è l’unico docente europeo di Motivazione e crescita personale che, nell’ambito del suo lavoro come coach professionale, ha acquisito un’enorme esperienza pratica che gli ha permesso di individuare ciò che davvero funziona nella realtà della vita. Ci sono coaching che non funzionano, altri coaching che funzionano ma durano poco, infine c’è l’Alfacoaching che funziona davvero perché ti permette di realizzare dei miglioramenti permanenti. Tramite la selezione degli elementi della personalità, quelli davvero importanti per andare a lavorare su ciò che è alla base. Tramite gli strumenti teorici che hanno superato la prova del fuoco: la realtà, selezionati per creare un mix di strumenti davvero efficaci. Tramite le applicazioni concrete che mirano ad obiettivi pratici.

E se voleste saperne di più sulla sua efficacia, chi meglio del nostro pubblico può parlare per noi? Ecco le testimonianze di coloro che hanno seguito un nostro coaching e ci hanno inviato una loro opinione sull’evento.

Alfa Coaching: una sintesi

L’Alfacoaching, in sintesi, è un sistema di coaching innovativo: parte da 5 elementi basilari su cui si esercita il lavoro del coach. Utilizza la psicologia scientifica come base e ha adottato 3 principali strumenti teorici scientifici, delle precise teorie di ambito psicologico per proporre al pubblico diverse applicazioni pratiche, ovvero  6 tipi di corsi pensati per raggiungere obiettivi di natura diversa. L’alfacoaching è stato elaborato da Mario Furlan.

Alfacoaching è un coaching efficace perché i risultati sono permanenti. Nel resto di questa pagina troverete una descrizione di tutte le componenti che concorrono a formare l’Alfacoaching che può essere utilizzata anche come mappa del sito. Che la trasformazione abbia inizio.

Alfa Coaching: diverso perché…

Per introdurre sinteticamente la differenza fondamentale parleremo innanzitutto degli obiettivi. A differenza di tanti altri sistemi di coaching, Alfacoaching punta all’equilibrio della personalità, quale causa vera del benessere e della soddisfazione e, in ultima analisi, alla felicità. Questo equilibrio produce risultati positivi a cascata, nella vita personale e professionale, nel campo delle relazioni e in quello economico, come in tanti altri campi. Se volete questa breve sintesi non vi sembra sufficiente, cliccando sui bottoni sottostanti potrete avere maggiori informazioni circa le differenze fra Alfacoaching e altri tipi di coaching.

Alfa Coaching: obiettivo equilibrio

Obiettivi. Il punto cruciale per capire la differenza fra l’Alfacoaching e gli altri sistemi di coaching è l’obiettivo vero a cui puntano, normalmente, i coach. Questo obiettivo è quasi sempre il successo, il  benessere economico. Lo declinano in molti modi, ma alla base del loro sistema c’è sempre un set di strumenti selezionati per uno scopo univoco: trasformare l’individuo in una macchina da guerra delle relazioni. Spesso, in un mondo difficile come il nostro, questo porta risultati in campo professionale, non lo neghiamo. Ma il punto è: siamo davvero felici con questi risultati? Sono solo questi i confini del lavoro del coach?

Spesso per raggiungere risultati economici serve essere determinati. Ma per raggiungere, oltre ai risultati economici anche risultati più generali può bastare essere assertivi senza essere delle macchine da guerra.

L’obiettivo dell’Alfacoaching è l’equilibrio armonico della personalità. Una personalità equilibrata è anche una personalità forte, determinata. Ma una persona equilibrata sa anche essere dolce, quando serve. Sa intessere relazioni significative, sa comunicare in modo adeguato, sa comprendere il suo ruolo ed essere leader quando serve e seguace al momento adatto. Sa essere forte e accogliente. In poche parole sa vivere bene.

Scopri di più sulla differenza di obiettivi

I coaching e l’Alfacoaching: differenze fondamentali

L’Alfacoaching parte da presupposti diversi dagli altri tipi di coaching. La prima e più importante differenza è che punta al principio, non alle conseguenze. L’Alfacoaching punta all’equilibrio della personalità, non al successo economico o al predomino (leadership). Queste sono conseguenze, non principi, e pertanto sono vicoli ciechi. I principi invece generano tante conseguenze. Il principo d’equilbrio genera successo, certo, ma soprattutto felicità, benessere, armonia. 

Ma le differenze fra gli altri tipi di coaching e l’Alfacoaching non sono finite. L’Alfacoaching sfrutta e valorizza proprio la peculiarità del carattere di ciascuno e non propone schemi “giusti” che dovrebbero andare bene a tutti. Il lavoro si concentra nel rintracciare e sviluppare le potenzialità inespresse dell’individuo. Inoltre fa ricorso sia alle facoltà razionali, usate normalmente dal coaching, ma utilizza anche le facoltà inconsce (non razionali) che normalmente sono scartate dai coach. Gli altri propongono schemi fissi e cercano di creare delle suggestioni, ma così finiscono solo a forzare il carattere delle persone. 

Alfacoaching

  1. Obiettivo: principio di equilibrio
  2. Benefici: benessere e soddisfazione
  3. Rischi: nessuno
  4. Facoltà usate: razionali e irrazionali
  5. Strumenti: il meglio di diverse teorie
  6. Base di lavoro: differenze individuali
  7. Risultati: stabili, permanenti

Altri coaching

  1. Obiettivo: successo, profitto
  2. Benefici: sensazione di potenza
  3. Rischi: egocentrismo, solitudine
  4. Facoltà usate: solo razionali 
  5. Strumenti: una teoria 
  6. Base di lavoro: schemi “giusti” per tutti
  7. Risultati: breve o media durata

L’Alfacoaching non produce una autosuggestione, né si propone di insegnare comportamenti schematici. L’Alfacoaching punta a trasformare il carattere sulla base della realtà individuale, sulla specifica differenza. Per questo ottiene, a differenza degli altri coaching, risultati duraturi, permanenti.

Scopri tutte le altre differenze

Alfa Coaching: i 5 elementi primari

coaching-milano1

ONE NIGHT SEMINAR

Cambiare in una sera

Lunedì 20/04/2015

Milano

Cosa sono gli elementi di lavoro primari

Gli elementi di lavoro sono gli aspetti su cui il coach va ad agire. Ma gli elementi sono tutti parimenti importanti? Un coaching efficace deve individuare e andare a lavorare sugli elementi più importanti. Molti sistemi di coaching si concentrano su alcuni elementi trascurandone altri e spesso, per far percepire al pubblico risultati immediati, puntano a modificare elementi secondari della personalità che non sono le basi su cui poggia tutto l’edificio del comportamento. Ottengono risultati percepibili che però durano poco.

Su cosa deve lavorare un coach per ottenere risultati duraturi? Cosa è che rende un coaching efficace? Senza dubbio il primo passo è individuare quegli elementi che sono davvero basilari nello sviluppo del comportamento. Grazie all’esperienza concreta di Mario Furlan questa nuova metodologia di coaching, individua gli elementi-causa (e non conseguenza) del comportamento. Perciò il lavoro si concentra su elementi “primari”, i pilastri generali che sorreggono tutti i nostri atteggiamenti specifici. Alfacoaching lavora su tutti gli elementi (è un lavoro completo) e su elementi primari (è un lavoro alla radice). Lavorando su questi elementi primari si ottengono risultati anche in aspetti apparentemente lontani ma che in realtà sono ad essi collegati come alla propria radice.  I risultati di lavoro sono per questo “a cascata“.

Gli elementi su cui lavora l’Alfacoaching

L’elemento più profondo e importante, il principio da cui parte il lavoro di trasformazione è il Fattore Alfada cui derivano le vere energie mentali. Le energie devono essere però trasformate in una forte e duratura Motivazione, elemento che costituisce il basamento dell’edificio della trasformazione. Il passaggio più significativo dal punto di vista dei risultati visibili si ottiene lavorando sui tre pilastri su cui si articola la trasformazione:  l’Accettazione, l’Autostima, l’Assertività

I 3 strumenti di coaching principali

Se in generale per un coaching professionale è necessaria una forte base di psicologia, è anche vero che molte sono le teorie psicologiche che si sono avvicendate nel corso della storia della psicologia e alcune di queste sono normalmente utilizzate nel coaching. Ciascuna è efficace in alcuni aspetti e meno efficace in altri. Per questo l’ideale sarebbe avere gli strumenti, tratti da ciascuna teoria, che sono più efficaci in relazione a ciascun aspetto che vanno ad affrontare. E nell’Alfacoaching proprio questo ideale si tramuta in realtà. Grazie alla sua profonda conoscenza del panorama teorico, Mario Furlan ha potuto scegliere gli strumenti più efficaci, e grazie alla sua esperienza pratica ha selezionato quelli che si sono dimostrati efficaci alla prova dei fatti.

Analisi transazionale

Analisi transazionale

Teoria dello sviluppo della personalità.
Voglio saperne di più
PNL

PNL

Programmazione Neuro Linguistica.
Voglio saperne di più
Empowerment

Empowerment

Teoria del potenziamento dell’individuo.
Voglio saperne di più

I principali strumenti di coaching, ovvero le tre aree disciplinari principali che concorrono a formare il background teorico dell’Alfacoaching, sono l’analisi transazionalela programmazione neuro linguistica (PNL), e l’empowerment

Mario ha rilvato l’efficacia positiva anche di altri strumenti provenienti da fonti e correnti psicologiche meno note. Per questo l’Alfacoaching, pur se considerato un’evoluzione di queste tre teorie, è in realtà una cornice che nel suo esito finale contiene anche spunti, riflessioni, argomenti e tecniche presi da altre teorie.

Applicazioni: 6 tipologie di corsi

Come abbiamo detto l’obiettivo generico dell’Alfacoaching è rintracciare le potenzialità inespresse e svilupparle per portare l’individuo ad un migliore equilibrio della sua personalità. L’equilibrio è infatti la causa più determinante di risultati positivi in ogni ambito di attività. E l’Alfacoaching persegue questo obiettivo declinandolo a secondo di obiettivi concreti e specifici. Da questa flessibilità del metodo nascono le applicazioni dell’Alfacoaching, ovvero diversi tipi di corsi efficaci.

Le aree tematiche del lavoro del coach si possono raggruppare in 6 insiemi di corsi. Ci sono i corsi di crescita personale, per lo sviluppo della personalità del singolo verso traguardi incredibili. Ci sono poi i corsi di comunicazione efficace, in cui hanno maggiore rilevanza quegli elementi che si traducono in un’approccio positivo alla comunicazione efficace. Ci sono poi i corsi di leadership e management, che permettono all’individuo di conoscere e sperimentare le condizioni imprescindibili per guidare gruppi verso mete ambiziose. E ancora ci sono i corsi di tecniche di vendita, grazie ai quali una persona può migliorare tutti gli aspetti che nel carattere facilitano il lavoro commerciale. E poi ci sono corsi di team building per imprese o istituzioni che desiderano creare un vero spirito di gruppo, un’affinità e una complicità che è foriera di grandi risultati. Infine ci sono i corsi di time management che permettono il perfezionamento del proprio rapporto con l’organizzazione del tempo.

Crescita personale

Crescita personale

Trasformarsi in persone migliori.
Voglio saperne di più
Comunicazione efficace

Comunicazione efficace

Conquistare l’attenzione e convincere.
Voglio saperne di più
Leadeship & Management

Leadeship & Management

Guidare le persone con autorità.
Voglio saperne di più
Team Building

Team Building

Costruire un gruppo affiatato.
Voglio saperne di più
Tecniche di vendita

Tecniche di vendita

Attirare, convincere, soddisfare i clienti.
Voglio saperne di più
Time management

Time management

Gestire il tempo per realizzare il massimo.
Voglio saperne di più

I corsi: la proporzione di lavoro che crea differenza di risultati

Un approccio al coaching esclusivo e unico con quello dell’Alfacoaching permette di proporre qualcosa che nessuno altro sistema di coaching può offrire: uno schema che riassume la proporzione di lavoro su ciascun elemento primario e su altri aspetti coinvolti nell’ambito di un corso specifico. La convinzione di base che guida mario Furlan è che in ciascun individuo sono presenti tutte le potenzialità necessarie ad ottenere una personalità equilibrata e quindi positiva, determinata e capace di raggiungere grandi obiettivi e trasformare i sogni in realtà. Da questa convinzione deriva l’approccio globale: in ogni tipo di corso sono coinvolti tutti gli elementi primari. Per questo in ogni corso bisogna lavorare su di essi. Tuttavia, in base a obiettivi specifici, la rilevanza che assume un elemento rispetto agli altri può cambiare ed è per questo che la proporzione del lavoro del coach deve tener conto di queste variazioni. Nella pagina dedicata a ciascuna tipologia di corso troverete perciò uno schema che sintetizza il “programma” di lavoro, ovvero l’entità che ciascun elemento primario assume e la presenza di argomenti e tecniche specifiche.

  • Fattore Alfa

  • Motivazione

  • Accettazione

  • Autostima

  • Assertività

AlfaCoach Furlan

Colui che ha creato questo fantastico e innovativo sistema di coaching è Mario Furlan. E questo eccezionale lavoro di sincretismo teorico appoggiato sull’esperienza pratica è stato possibile perché in Furlan convergono competenze diverse e cruciali per un coach. Ha acquisito, con studi e dottorati, profonde conoscenze teoriche. Ha acquisito, nel corso di anni di esperienza, competenze professionali come coach. Ha acquisito l’importantissima competenza del lavoro concreto di coach e leader di un gruppo di volontari, i City Angels, che devono affrontare la realtà concreta con tutti i profondi e difficili problemi connessi alla loro missione.

Accademiche e Teoriche

Oltre ad essere un esperto coach, ha conseguito un dottorato di ricerca in psicologia (PhD), è master trainer in PNL, è primo docente universitario di Motivazione e crescita personale in Europa, è titolare della cattedra in Teoria e tecnica della comunicazione presso l’Università Cattolica di Milano, titolare della cattedra di Motivazione all’Università LIUC di Castellanza (Varese), è iscritto alla American Psychological Association.

Professionalità

Come coach Mario Furlan ha più di venti anni di esperienza. Svolge regolarmente corsi di formazione a Milano, in Italia e all’estero. Lavora in ambito aziendale, professionale e personale. Da anni affronta temi quali crescita personale, motivazione, autostima, assertività, team buiding e svolge corsi specifici in discipline quali la programmazione neurolinguistica, l’analisi transazionale e l’empowerment.

Esperienza concreta

Come testimoniato dalla sua biografia, Mario Furlan non è un coach teorico. Anzi, è una persona costantemente impegnata nella realtà concreta. In qualità di fondatore e leader dei City Angels ha creato, sviluppato e sostenuto un’associazione che si occupa di assistenza al cittadino nelle strade più pericolose d’Italia. In questo ruolo ha affrontato infiniti problemi reali, ha svolto attività di coach e di formatore nell’ambito della difesa personale, ha sostenuto la trasformazione di molti ragazzi che si sono rivolti agli Angels per trovare una nuova motivazione, autostima e un ruolo.

Mario Furlan Life Coach

Mario Furlan Life Coach

Social actions

Puoi dare il tuo +1 a questa pagina

Puoi condividere questa pagina su G+

Puoi condividere e dire mi piace a questa pagina su Facebook


Pagina Facebook Mario

Puoi dire che ti piace la pagina Facebook di Mario




Twitter di Mario

Puoi seguire gli aggiornamenti Twitter di Mario

Profilo Google+ Mario

Puoi aggiungere alle tue cerchie di G+ il profilo di Mario